Star Wars Italia

Primo sito dedicato alle curiosità su Star Wars in Italia

[RECENSIONE] Star Wars: Gli Ultimi Jedi

In tutta la mia vita ho giocato a tantissimi videogiochi e con tantissimi giocattoli di Star Wars e ho sempre immaginato che gli Jedi, oltre alla loro eleganza nel combattere, potessero anche attivare e disattivare subito la loro spada laser mentre la puntano sul corpo o su una testa di un nemico. Con Gli Ultimi Jedi, questa mia immaginazione è diventata realtà!

COSA E’ STAR WARS GLI ULTIMI JEDI?

Gli Ultimi Jedi è l’ottavo episodio della saga cinematografica di Star Wars diretto da Rian Johnson e prodotto dalla Lucasfilm Ltd. Considero questo episodio molto superiore al precedente (Il Risveglio della Forza, che personalmente non mi ha colpito) con tantissimi colpi di scena che ti lasciano a bocca aperta e non ti fanno mai distogliere lo sguardo dallo schermo. La comicità ed il dramma si intrecciano alla nostalgia che Gli Ultimi Jedi ci fa provare, essendo poco esplicito e lasciando allo spettatore il compito di riconoscere tutti i tributi e gli omaggi agli episodi della Trilogia Originale presenti nella pellicola.

COSA MI E’ PIACIUTO

Nel suo insieme il film mi è piaciuto tantissimo e già dalla prima visione ho colto la maggior parte dei riferimenti e delle analogie presenti. Mi ha lasciato con la bocca aperta dall’inizio alla fine tenendomi incollato allo schermo. I colpi di scena sono tantissimi ed inaspettati, per questo consiglio tutti di andare a vederlo senza aspettative, perché Johnson ha rivoluzionato lo stile di narrazione di Star Wars eliminando le classiche transizioni alla Lucas ed un “Opening Crawl” molto più veloce rispetto i film classici. I siparietti comici sono molti, alcuni faranno storcere il naso interrompendo un momento epico, altri faranno ridere, sdrammatizzando il momento di tensione. Degni di nota sono gli effetti speciali, sempre mozzafiato sopratutto nelle scene ambientate nello spazio mentre la colonna sonora è sempre più presente e c’è da rimarcare l’ottimo lavoro di John Williams che stavolta ha voluto giocare con i leitmotiv della Trilogia Originale. Ci sono un paio di scene molto particolari che ci segneranno a vita e che ci faranno piangere di emozione.

COSA NON MI E’ PIACIUTO

Al 98% il film mi ha entusiasmato, quindi ci sono pochissime cose che non mi sono piaciute e per lo più sono delle scelte registiche che hanno aggiunto ulteriori sfaccettature alla fisica fantastica di Star Wars. Vedremo gente che muore e gente che dovrebbe morire ma non muore (!?!?!?!?). Mi dispiace dirlo ma a volte alcuni discorsi tra personaggi risulteranno noiosi.:

 

 

Clicca qui per la recensione con Spoiler

COSA MI E’ PIACIUTO

Come ho già detto prima, nel suo insieme il film mi è piaciuto molto! ci sono state molte scene che mi hanno fatto impazzire ed altre che mi hanno scioccato, ho trovato tantissime analogie al Ritorno dello Jedi e all’Impero Colpisce ancora, l’apparizione di Yoda è stata davvero inaspettata e R2-D2 che cerca di convincere Luke a tornare mostrandogli l’ologramma di Leia “Aiutami Obi-Wan Kenobi, sei la mia unica speranza” è stato un colpo bassissimo non solo per Luke ma per tutti gli spettatori. Luke è una potenza disumana e mi è piaciuto tantissimo, sopratutto nella scena del “duello” contro Kylo Ren ed ho pianto come un bambino nella scena della sua morte, una sequenza triste ma allo stesso tempo emozionante. Il combattimento con le spade laser di Rey e Kylo contro le guardie pretoriane è tra le sequenze d’azione più coinvolgenti, che vedono il bene ed il male collaborare per un fine superiore, anche se Kylo ricade come un pesce lesso nella sua ricerca di potere. Ho apprezzato tutte le gag comiche, soprattutto quelle inaspettate, chi si aspetterebbe cheLuke lanciasse dietro di sé la sua vecchia spada laser? incredibile! Ad ogni siparietto del genere continuavo a chiedere al mio compagno di poltrona “Ma è uno scherzo? il film deve ancora iniziare vero?” Lo stile registico di Johnson è diversissimo da quello che siamo abituati a vedere: è riuscito a divertire ed emozionare allo stesso tempo.

COSA NON MI E’ PIACIUTO

Sono davvero poche le cose che non ho apprezzato, maggiormente la scena della speudo morte di Leia. Per quanto ami il personaggio e dopo la morte di Carrie Fisher, avrei preferito che Leia morisse risucchiata nello spazio dopo l’esplosione del ponte di comando. Quando l’abbiamo rivista fluttuare nello spazio è stato tristissimo ma poi vederla muoversi, aprire gli occhi e volare stile Mary Poppins verso la nave personalmente l’ho trovato imbarazzante, ma se l’hanno fatta sopravvivere è perché sicuramente avranno altri progetti per lei nel nono episodio. In questo episodio vediamo morire un altro personaggio storico: sto parlando del Generale Ackbar, avrei preferito rivederlo nell’episodio IX combattere la sua ultima battaglia, ma penso che l’abbiano fatto uscire di scena a causa della recente scomparsa del suo storico doppiatore, mentre mi ha lasciato un po’ perplesso la morte di Snoke: un personaggio che per cinque anni ci è stato presentato come il più cattivo della saga, una figura potentissima del Lato Oscuro, morto in una maniera geniale, ma a mio avviso gestito male.

 

 

Ecco una infografica riassuntiva con le info del film.

Ringrazio https://www.stampaprint.net per la grafica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solo: A Star Wars Story25 maggio 2018
33 giorni.
Star Wars Episodio IX20 dicembre 2019
20 mesi.

Articoli più letti

Categorie

Copyright © 2018 Star Wars Italia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: